Piatto doccia filo pavimento: la tendenza minimalista dei bagni moderni

Parliamo di casa

piatto-doccia-filo-pavimento
Arredare, Bagno

Piatto doccia filo pavimento: la tendenza minimalista dei bagni moderni

Il piatto doccia filo pavimento, cioè perfettamente integrato con la superficie del bagno, è sempre più richiesto dagli acquirenti con preferenze moderne di arredamento. Oltre ad essere esteticamente più fine e minimal di un piatto doccia tradizionale, offre numerosi vantaggi pratici:

 

  • Ottimizza lo spazio in ambienti piccoli: la doccia si integra alla perfezione con il pavimento e non dà l’impressione di essere un elemento che crea discontinuità
  • Evita il pericolo di inciampo, non essendo previsti gradini
  • Sono facili da pulire: presentano meno angoli in cui si deposita lo sporco

È bene tenere presente che l’altezza del piatto doccia potrebbe non risultare perfettamente a filo per ogni tipo di installazione: l’altezza finale non dipende né dal piatto né dall’installatore, bensì dalla tipologia di abitazione e dal sistema di drenaggio di cui si dispone. Inoltre per poter installare una doccia di questo tipo abbiamo bisogno degli spazi necessari per importare un sifone e un sistema di canalizzazione nel pavimento. Il suggerimento è quello di affidarsi a dei professionisti del settore, in grado di studiare nel dettaglio la struttura da posizionare sotto al pavimento per far sì che l’acqua scorra correttamente.

 

Montaggio piatto doccia filo pavimento

Per chi fosse interessato ai tecnicismi, diamo qualche cenno di idraulica che possa aiutare a capire meglio come è strutturata una doccia di questo tipo al suo interno.

Indispensabile per un piatto doccia filo pavimento è la presenza di una guaina impermeabilizzante ben fissa attorno alla piletta, che risale per alcuni centimetri sulle pareti in modo tale da evitare infiltrazioni. La piletta di scarico viene a sua volta inserita in un incavo all’interno del massetto (il sottofondo del pavimento in calcestruzzo), tenendo presente l’inserimento di una griglia di protezione che deve rimanere a filo del pavimento. Per favorire un efficace deflusso dell’acqua è necessario che il vero e proprio piatto doccia rispetti le giuste pendenze.
L’alternativa alla classica piletta, sono le più moderne canaline di scarico. Affidandovi ad un esperto, avrete anche la possibilità di esprimere le vostre esigenze e garantirvi funzionalità in ogni dettaglio, come può essere l’inserimento di filtri per capelli.

piatto-doccia-filo-pavimento-canaline-di-scarico
Canalina di scarico in piatto doccia filo pavimento. ©Pinterest

Tipologie di box per piatto doccia filo pavimento

Quando avrete deciso definitivamente di optare per un piatto filo pavimento, sarà il momento di valutare le molteplici possibilità di composizione del box doccia, soprattutto dal punto di vista estetico. Vediamo insieme le più richieste:

  1. Una possibilità è quella di chiudere un solo lato del box tramite una lastra in vetro o cristallo, lasciando invece libero l’accesso frontale. Con questa soluzione si può pensare di utilizzare un piatto doccia della stessa tonalità delle piastrelle del bagno, per fare in modo che il pavimento risulti un tutt’uno.
  2. Un piatto doccia filo pavimento, in quanto fine e uniforme, consente di posizionare il box non solo negli angoli ma anche al centro della stanza (sempre che si disponga di un bagno spazioso)
  3. Nei bagni piccoli la doccia  trova la sua perfetta collocazione in un angolo: utilizzando però un piatto filo pavimento di dimensioni ridotte c’è il rischio di fuoriuscita dell’acqua dal box se non si decide di isolarlo mediante lastre scorrevoli o a battente.
piatto-doccia-filo-pavimento-lastra-cristallo
Doccia con piatto filo pavimento, lastra in cristallo laterale e accesso libero a fronte. ©Pinterest

 

piatto-doccia-filo-pavimento-centrale
Doccia filo pavimento, posizionata al centro di un bagno spazioso. ©Pinterest

 

piatto-doccia-filo-pavimento-angolo
Box doccia di un piccolo bagno, con piatto filo pavimento e lastre battenti in vetro. ©Pinterest

Piatto doccia filo pavimento materiali: i più richiesti

Per personalizzare al meglio il vostro box doccia, avete la possibilità di scegliere tra diversi materiali e colori del piatto. Tra le versioni più richieste troviamo i piatti doccia filo pavimento in resina: questi ricreano l’effetto naturale dell’ardesia e sono perfetti per ambienti bagno ricercati.

piatto-doccia-filo-pavimento-resina
Piatto doccia filo pavimento resina: le colorazioni scure sono più delicate perché risultà più visibile l’azione calcarea dell’acqua. ©Pinterest

Altro materiale molto richiesto è il Corian: tecnologico, resistente e facile da pulire, questo si compone di minerali naturali e polimeri acrilici; è la scelta ottimale per chi vuole dare un senso di purezza al proprio bagno.

piatto-doccia-filo-pavimento-corian
Piatto doccia corian filo pavimento. ©Pinterest

Completa l’arredamento del tuo bagno moderno con alcuni dettagli che fanno la differenza…

[amazon_link asins=’B07F6KQQVQ,B00SXX6CVW,B072XWF4JX,B06VVTTDSW’ template=’ProductCarousel’ store=’rdc06-21′ marketplace=’IT’ link_id=’1eddfcd6-9be9-11e8-addb-3b20d2ad3f15′]

Questo articolo è stato scritto da Eleonora Vezzoli
Potrebbero interessarti questi articoli