Materiale Fenix: come pulirlo, mantenerlo e… ripristinarlo!

Parliamo di casa

materiale fenix ntm
Mantenere, Pulizia

Materiale Fenix: come pulirlo, mantenerlo e… ripristinarlo!

Dopo una veloce panoramica dal vostro interior designer o, perchè no, dopo aver saccheggiato di cataloghi il Salone del Mobile, il termine Fenix avrà sicuramente iniziato a svolazzare nella vostra mente.

Restiamo pure nel campo semantico dei volatili, il vostro intuito non si sta sbagliando: Fenix deriva proprio dalla fenice, l’uccello mitologico che rinasce dalle proprie ceneri.

Scopriamo insieme perché!

Materiale Fenix cos’è:

Si tratta di un materiale innovativo utilizzato per top e ante delle cucine moderne, la cui parte esterna si compone di una superficie nanotecnologica. Questa consente la riparazione termica di graffi.

Cosa significa?

Per termo-riparazione si intende la riparazione dei graffi superficiali attraverso il calore, nello specifico tramite un ferro da stiro.

 

Ecco allora spiegata la corrispondenza con la fenice: simbolo di risurrezione, figura mitologica che rinasce e torna alla sua forma originaria.

 

Manutenzione abituale e rimozione di macchie modeste

Il Fenix è un materiale che non richiede particolare manutenzione:

  • Per la pulizia ordinaria è sufficiente passare un panno umido con acqua tiepida o un detergente delicato.
  • Per rimuovere le macchie di modesta entità è invece sufficiente utilizzare un panno non abrasivo, imbevuto di acqua calda.

 

Riparare i graffi superficiali su ante e top cucina Fenix

Per eliminare i piccoli graffi dal Fenix abbiamo due possibilità: riparazione attraverso ferro da stiro o mediante spugna magica.

Nel primo caso, e cioè per mettere in pratica la termo-riparazione, è sufficiente seguire tre semplici passaggi:

  1. Collocare un foglio di carta da cucina inumidito d’acqua sulla zona in cui sono presenti i graffi.
  2. Appoggiare il ferro da stiro caldo sull’area da riparare, facendo attenzione al tempo; è bene non mantenere il ferro da stiro sulla superficie per più di 10 secondi in modalità alta temperatura (modalità bassa temperatura: max 30 secondi).
  3. Ripulire delicatamente l’area riparata con un panno in microfibra e acqua tiepida.
materiale fenix ferro da stiro
Graffi superficiali del piano cucina e ante in Fenix sono riparabili in meno di 10 secondi. ©Pinterest

Per quanto riguarda invece la spugna magica, è sufficiente strofinarla sulla zona in cui sono visibili i graffi. La spugna può essere utilizzata sia asciutta che leggermente inumidita.

 

Rimozione delle macchie più ostinate dal materiale Fenix

A seconda della natura dello sporco, è consigliabile utilizzare prodotti e metodi mirati per rimuovere le macchie più difficili e datate.

Vediamone insieme alcuni…

  • Inchiostro, marker, smalto per unghie: utilizzare un solvente apposito (acetone o solvente per smalto); successivamente usare acqua calda fino a 35-40°C con sapone delicato e lasciare agire.
  • Ruggine: usare detergenti contenenti esclusivamente acido acetico o acido citrico al 10% e risciacquare con abbondante acqua calda.
  • Colori a olio sintetici: utilizzare tricloroetilene, solvente al nitro e successivamente acqua calda fino a 35-40°C con sapone delicato e lasciare agire.
  • Vernice e vernice a spruzzo: utilizzare acetone o, nei casi più difficili, solventi organici per la rimozione di graffiti. Successivamente utilizzare acqua calda fino a 35-40°C con sapone delicato e lasciare agire.
  • Cera di candela: nel caso in cui le macchie siano già indurite, tentare la rimozione a secco mediante un panno o spatole in legno/plastica morbida, cercando di non causare graffi. In alternativa, premervi sopra una salvietta di carta ed applicarvi un ferro caldo.

 

Laminato fenix: cosa significa?

Il materiale Fenix viene spesso definito anche laminato fenix: concludiamo con due tecnicismi per spiegarvi il motivo:

  1. Il processo produttivo avviene per il 60% tramite termo-laminazione ad alta pressione
  2. Il restante 40% prevede l’impiego di nanotecnologie che lo rendono più resistente di un normale laminato a graffi ed abrasioni

È quindi un materiale che si posiziona un gradino più in alto rispetto ad un laminato di buona qualità, ma che riesce comunque a piazzarsi in una fascia di prezzo non troppo alta rispetto, ad esempio, al Dekton (utilizzato per i top cucina) o i classici marmo e pietra.

 

materiale fenix nero cucina moderna
Il materiale Fenix è anche soft touch! In questa cucina è stato utilizzato per il top, per le ante e per il lavello. ©Pinterest

 

Se avete già provato a ripristinare la vostra cucina in Fenix usando il ferro da stiro, quali sono stati i risultati? Ne consigliereste l’acquisto oppure, tornando indietro, optereste per il semplice laminato? Raccontateci la vostra esperienza!

 

Questo articolo è stato scritto da Eleonora Vezzoli
Potrebbero interessarti questi articoli