Illuminazione e bagno: un binomio da non trascurare

Parliamo di casa

Illuminazione e bagno: un binomio da non trascurare | Roba di Casa
Arredare, Bagno

Illuminazione e bagno: un binomio da non trascurare

Se pensate che il vostro bagno abbia bisogno di maggiore personalità o di un semplice restyling, ma non volete buttarvi in una ristrutturazione impegnativa, potete rinnovare l’illuminazione, scegliendo pezzi di design. Il risultato sarà sorprendente!

Illuminazione e bagno: un binomio da non trascurare

Per molti anni è stato la Cenerentola della casa: solite ceramiche, soliti colori, solite atmosfere. Insomma, il bagno era visto in modo riduttivo, spesso non si osava e gli aspetti fondamentali erano l’ordine, l’igiene e la pulizia. Fermo restando che sono sempre punti essenziali per presentare un bagno come si deve, ormai la parola d’ordine è stile, che sia tradizionale o innovativo: trovare la giusta coerenza tra i vari elementi e prediligere sempre la qualità, anche nei piccoli dettagli, come pilette e appendi asciugamani. In cosa si declina la parola, innanzitutto? In primo luogo i materiali. Mai più solo ceramiche ma via libera a rivestimenti esotici come il tadelakt o la resina. Sul pavimento, invece, il parquet in legno è ormai una scelta non più considerata azzardata ma di grande pregio, mentre i sanitari di design assumono forme tondeggianti, allungate oppure squadrate al massimo.

Illuminazione bagno | Roba di Casa

Ovviamente rinnovare un bagno secondo i più recenti trend dell’arredamento, che non sono mai stati cosi eterogenei e personalizzabili, può rappresentare un impegno costoso e disagevole. Eppure basta poco per ridare smalto a un bagno “spento”. Senza intraprendere necessariamente opere murarie, potete intervenire innanzitutto nell’organizzazione dell’illuminazione. Un elettricista di fiducia e magari un interior designer saranno le uniche figure che dovrete interpellare.

Per prima cosa va studiata la posizione migliore dei punti luce, essenzialmente ricordando che l’effetto neon generalizzato ormai è decisamente passato di moda, ma si preferiscono luci più soffuse, a parete o a soffitto, mentre quelle a fascio sono destinate a illuminare a giorno solo la zona specchio. Per la scelta delle lampade che, per stile e caratteristiche, più si adattano all’arredamento del vostro bagno,  online ci sono numerosi store dove si trovano lampade di design e illuminazione.

Vogliamo proporvi un pezzo di storia del design italiano: la selezione di lampade  Artemide. Se lo stile del vostro bagno è asciutto e vagamente ispirato a temi marini, per esempio, una delle proposte più interessanti è Groupage, un elegante ensemble da soffitto, da combinare in base alle esigenze, grazie al posizionamento di più pezzi.

Lampada per bagno | Roba di Casa
Foto gentilmente concessa da Lampcommerce

Per quanto riguarda invece le luci dello specchio, ecco una proposta tecnologica dal design sicuramente molto contemporaneo, quasi robotico: Acheo a parete. Ovviamente è riservato a bagni dalle linee ultra moderne.

Questo articolo è stato scritto da Ospite
Potrebbero interessarti questi articoli