Come eliminare le formiche in cucina in 2 mosse + 1

Parliamo di casa

Come eliminare le formiche in cucina in 2 mosse + 1

Con l’arrivo dell’estate uno dei problemi che affliggono molte case è l’invasione degli insetti: mosche, zanzare, vespe e… formiche. Queste ultime, in particolare, sono le più difficili da scacciare visto che riescono ad insinuarsi in ogni anfratto, soprattutto dove teniamo il cibo, come la cucina. Come eliminare le formiche in cucina? Questo è un problema da non prendere troppo alla leggera: meglio correre subito ai ripari prima di trovarsi le formiche in dispensa!

Come combattere le infestazioni di formiche

Sono 3 le azioni che dobbiamo pianificare a inizio estate per allontanare le formiche:

  • la prevenzione
  • rimedi naturali contro le formiche: prima di ricorrere agli spray bisogna sapere che le formiche si possono eliminare senza ricorrere agli spray chimici, nocivi per la salute e altamente inquinanti.
  • l’insetticida

Prevenzione contro le formiche

Una delle prime mosse da fare per evitare di vedere formiche in casa è usare il buon senso: evitare di lasciare cibo, briciole o zucchero (di cui sono ghiotte) vicino a finestre e portefinestre. In questo modo le formiche non verranno attirate dal giardino dentro la cucina. Bastano poche briciole dimenticate su un davanzale per stimolare la curiosità delle prime formiche esploratrici: le formiche percepiscono gli odori a grande distanza.

Per questo uno degli accorgimenti principali da adottare sarà quello di pulire accuratamente la casa ed in particolar modo la cucina. Ricordatevi anche di non lasciare i piatti sporchi sul tavolo, o comunque in giro per lungo tempo. La stessa cosa vale per il cibo degli animali: assicurarsi che lascino la ciotola vuota o ripulirla una volta terminato il loro pasto. Altri accorgimenti: sigillare in contenitori prodotti come il cibo ma anche detersivi e deodoranti dato che i profumi potrebbero attirarle; in più, per essere sicuri, all’interno dispensa potete mettere delle foglie di alloro per essere sicuri che non si avvicinino.

Se avete delle finestre che danno sul giardino, assicuratevi di mettere sul davanzale delle piantine di menta: l’odore le terrà alla larga.

Se avete paura che possano entrare in casa, ogni tanto potreste lavare i pavimenti con acqua, aceto e olio essenziale di limone visto che le formiche sono molto sensibili a questi odori.

Infine se vi accorgete che ci sono fessure da cui potrebbero entrare, assicuratevi di sigillare con colla, stucco o silicone.

In sintesi l’importante è fare pulizia e tenere in ordine!

Rimedi naturali anti formiche

Se la prevenzione non si è dimostrata del tutto efficace oppure non c’è stato abbastanza tempo per metterla in atto allora sarà il caso di adottare dei rimedi naturali per evitare che le formiche invadano la nostra casa con delle trappole per insetti. Le formiche, infatti, si possono eliminare senza ricorrere agli spray chimici, nocivi per la salute e altamente inquinanti: ecco alcune semplici alternative naturali per evitare l’invasione di questi piccoli ospiti indesiderati.

  • chiudere le eventuali fessure dalle quali arrivano in casa;
  • se sono già entrate e se riuscite a individuare i punti di accesso dai quali le formiche entrano nella vostra casa potete anche bloccarli con del silicone;
  • pulendo con una miscela di semplice acqua e sapone distruggerete le tracce lasciate dalle formiche;
  • create un mix di bicarbonato di sodio, zucchero a velo e lievito di birra: dovrebbe eliminare le formiche;
  • usate l’aceto: spruzzatene un po’ vicino a porte e finestre, l’odore pungente allontanerà le formiche;
  • una volta scoperto il percorso che fanno, posizionate qui delle fettine di limone cosparse di pepe nero: anche questo odore le allontanerà;
  • un altro deterrente è il sale: mettetelo vicino al formicaio e ai bordi dei vostri infissi
  • il caffè è un altro dei repellenti naturali contro le formiche: utilizzate i fondi di caffè e metteteli nei punti di passaggio.
  • usare i chiodi di garofano: sono boccioli fiorali che crescono spontaneamente nel Madagascar, nelle Antille e in Indonesia. Il nome potrebbe essere fuorviante; la spezia non ha nulla a che fare con il garofano (fiore), se non la somiglianza nella conformazione, motivo per cui prendono questa denominazione. I boccioli essiccati sono utili deterrenti contro le formiche, in quanto contengono un olio dalle proprietà antisettiche e anestetizzanti e dall’odore sgradevole per le formiche. Posizionarli strategicamente negli angoli della propria abitazione, all’interno di dispense, armadi e altri mobili può essere una soluzione anche per tenere lontane le tarme. È consigliabile l’utilizzo di sacchetti traspiranti, di cotone o di rete (con maglie piccole).
  • la cannella è un rimedio naturale che funziona in tutte le sue forme: polvere, stecche e olio essenziale. Serve più che altro ad allontanarle, non a liberarsi definitivamente di loro.

*altri utili consigli naturali contro le formiche si trovano qui.

Insetticidi per eliminare le formiche

Bisogna fare attenzione nel maneggiare questi strumenti perché sono tossici. In particolare è meglio evitare di utilizzarli in presenza di bambini o di animali domestici. Una volta provati i rimedi naturali e non avendo ottenuto risultati è opportuno ricorrere all’insetticida. Ne esistono diversi tipi, ecco quali sono e quando usarli:

  • esche: devono essere posizionate lungo il percorso delle formiche o lungo il percorso che compiono venendo in casa;
  • polvere: si utilizza prevalentemente all’esterno, creando una sorta di barriera tra la casa e il giardino. Bisogna stare attenti a questo tipo di insetticida perché è pericoloso per chi ha bambini o animali domestici;
  • bomboletta: efficaci, veloci, facili ma da maneggiare con attenzione. Assicuratevi che nessuno passi nei dintorni per almeno qualche ora. Spruzzatelo nei punti in cui secondo voi passano le formiche. L’ideale è spruzzarlo prima di andare al lavoro o nelle ore notturne;
  • spruzzino: ad alto rischio di inalazione, dalla sua parte ha la chiusura di sicurezza che lo rende molto utile e sicuro;
  • gel: da applicare nei punti infestati dalle formiche, di lunga durata ed efficacia.

Scegliete la soluzione che più si adatta a voi! Se il problema persiste è meglio rivolgersi a dei professionisti della disinfestazione.

 

Questo articolo è stato scritto da Silvia Svanera
Potrebbero interessarti questi articoli