Gli accessori per la cucina possono essere divertenti!

Parliamo di casa

Come scegliere gli accessori per la casa?
Arredare, Cucina

Gli accessori per la cucina possono essere divertenti!

Bene. Hai finalmente arredato la tua cucina (se non l’hai fatto, ti consigliamo di leggere i nostri consigli su come sceglierne i modelli e i materiali). Il grosso è fatto.
Eppure, non hai ancora terminato i lavori: i mobili ci sono, gli elettrodomestici pure, ma come scegliere al meglio gli accessori per la cucina? Quale stile preferire? Quali funzionalità privilegiare? Oggi ti aiutiamo a rispondere a queste e ad altre domande. In modo utile e divertito, perché arredare dev’essere sempre un piacere.

Gli accessori per la cucina sono dettagli importanti che spesso fanno la differenza. Per esempio, entrando in una cucina minimal, sobria, priva di abbellimenti, avrai un’impressione completamente diversa rispetto all’entrare nella stessa cucina addobbata con composizioni di piante, fiori, candele profumate. Non che questa seconda soluzione sia migliore o peggiore della prima: l’importante è che tu segua il tuo gusto.

Gli utensili possono essere divertenti
Ebbene sì: tutto può contribuire a donare carattere (o allegria, o sobrietà, e così via) alla tua cucina, anche gli utensili. Ce ne sono di infinite tipologie e forme, da quelli con il manico nei colori dell’arcobaleno alla classica argenteria. I più tipici sono le palette flessibili e forate, i mestoli, i cucchiai di grandi dimensioni e i servispaghetti, immancabili nelle case degli italiani e simbolo della dieta mediterranea. Ne puoi trovare un vasto assortimento sul sito di Giannini, produttore italiano che da anni realizza complementi per la cucina di qualità.

un esempio di dosa-spaghetti originale? quello di Alessi!
un esempio di dosa-spaghetti originale? quello di Alessi!

A proposito di spaghetti
Certo, la bilancia che pesa al grammo è sempre una soluzione funzionale, ma ti proponiamo un’alternativa un po’ più originale: il dosaspaghetti.
Si tratta di un cilindro di cui è possibile regolare l’ampiezza del foro, in base ai grammi di pasta che si decide di cucinare. Viene spesso realizzato con colori accessi e forme organic, risultando quindi un simpatico accessorio per più di una cucina.

Pelare le patate non è (più) una punizione
Forse non sai che, invece di avere svariati utensili per tagliare i vari tipi di verdura, ne esiste uno che è, per così dire, il passepartout dei vegetali. È dotato di 3 lame, solitamente in acciaio inox: una morbida, una rigida e una per il taglio alla julienne. Ideale per chi ha problemi di spazio, divertente e davvero molto versatile.

Una grattuggia a metà
Questo accessorio ti può risultare utile se disponi di una cucina di dimensioni ridotte, dotata di uno spazio limitato per riporre gli utensili. Si tratta di un complemento che, come l’utensile classico, dispone di 2 superfici grattuggianti, una dalla grana più grossa e una più fine. Solo che la può piegare in due, dimezzando il suo ingombro. Un piccolo vantaggio che, a volte, può essere d’aiuto.

Piatti, bicchieri, ciotole

Come scegliere gli accessori per la casa?
Tazze coloratissime per la tua cucina!

Qui ti puoi davvero sbizzarrire. Le idee sono numerosissime e ognuna ha qualche vantaggio. Che dire, per esempio, dei coloratissimi set di 6 ciotole e ciotoline di plastica di differenti misure che, incastrandosi le une nelle altre, hanno un ingombro minimo per una massima resa? Idem per i bicchieri, disponibili in tante varietà ormai ben lontane dal bicchiere tradizionale al quale siamo abituati. Invece, per il set di piatti ti consigliamo di andare più sul classico, per non aggredire gli eventuali ospiti con un eccesso di originalità.

Questi vogliono essere solo piccoli spunti, scelti tra gli innumerevoli accessori per la cucina che possono fare la differenza e rendere unica la tua abitazione. Speriamo di averti incuriosito di averti, e che qualcuna di queste idee sia di tuo gradimento e ti possa tornare utile. Nonché di avere dato il via a un approfondimento personale, che è sempre il metodo migliore per raggiungere la massima soddisfazione personale e il massimo risultato, in cucina come altrove.

Questo articolo è stato scritto da Nicola Brami
Potrebbero interessarti questi articoli